Certame Vichiano

Concorso Nazionale di Filosofia

Concorso

Concorso Nazionale di Filosofia

Progetto Scienza Nuova XIV Certame Vichiano

Prot. n° 6082/C11 del 28-10-2021

Concorso nazionale di filosofia

Ai dirigenti scolastici

degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado

Loro sede

OGGETTO: Progetto Scienza Nuova - XIV Certame Vichiano

Premiato nelle scorse edizioni con la medaglia del Presidente della Repubblica

REGOLAMENTO DEL CERTAME VICHIANO

Art. 1: Il Liceo Classico “Umberto I” di Napoli, il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell'Università di Salerno, la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università

 

“L'Orientale” di Napoli, il Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

promuovono

il XIV Certame Vichiano. Concorso Nazionale di Filosofia riservato agli alunni del penultimo ed ultimo anno del corso di studi degli Istituti Superiori d'Italia.

Art. 2: Il tema di quest’anno è Vico oratore. La scelta mira a riproporre un percorso di studio già individuato nel bando dell'A.S. 2019/2020 e non effettuato a causa della sospensione delle attività del Certame indotta dall'emergenza Covid-19. Un Tema che invita a riscoprire un versante meno noto dell’opera vichiana, fondato sui discorsi tenuti da Vico agli studenti che si accingevano a cominciare gli studi universitari. Esso consente di analizzare i testi di un filosofo in azione, nell'atto di rivolgersi alla città. In queste allocuzioni Vico propone una serie di questioni fondamentali della tradizione umanistica: il senso ultimo degli studi, in particolare di quelli filosofici e letterari; l’importanza della parola nell’esperienza umana; il valore della memoria, delle immagini, della poesia; il rapporto tra umano e divino, scienza e autocoscienza, politica e cultura, virtù e conoscenza. L’obiettivo del percorso è dunque quello di individuare e commentare in che modo Vico riprenda questi temi: con quali argomentazioni, finalità, strumenti retorici. A questo scopo sarà utile sia tener conto della tradizione umanistica che arriva sino al XVIII secolo, sia far riferimento a concetti fondamentali della filosofia che Vico svilupperà successivamente. I testi da analizzare sono tre, tratti dalle Orazioni inaugurali, Il Mulino, Bologna 1982 (orazioni numero 4, 5 e 6). Allo scopo di facilitare il percorso formativo saranno indicati dei testi di supporto sul sito del Certame Vichiano.

Art.3: Nella situazione epidemiologica attuale la prova conclusiva del Certame si svolgerà on-line su di una piattaforma organizzata e regolamentata dal Liceo Classico "Umberto I" di Napoli, il giorno .venerdì 22 Aprile 2022 alle ore 8,30. La prova avrà una durata di 4 ore. L'accesso alla piattaforma sarà consentito tramite istruzioni fornite con adeguato anticipo. Le modalità della prova sono quelle dei pubblici concorsi. È’ ammesso esclusivamente l’uso del dizionario d’italiano.

Qualora vi fossero cambiamenti della situazione epidemiologica tali da indurre le autorità sanitarie e scolastiche a disposizioni meno restrittive, a gennaio 2022 saranno riviste le modalità e gli appuntamenti delle giornate conclusive del Certame, aprendo alla possibilità di iniziative in presenza .

Art.4: I concorrenti dovranno inviare domanda di ammissione (allegato A), tramite la propria scuola, entro e non oltre martedì 15 febbraio 2022, all'indirizzo: XIV Certame Vichiano - Liceo Classico Umberto I, Piazza Amendola 6, 80121 Napoli; oppure via fax al numero 081 7944596 , o a mezzo posta certificata all'indirizzo napc14000p@pec.istruzione.it . Farà fede la data dell'invio (timbro postale, o data e ora del fax). Sarà ammesso un numero di partecipanti non superiore a 3 studenti per ogni istituto + accompagnatore (con riserva per eventuali altri iscritti).

Art. 5: Gli studenti partecipanti dovranno essere muniti di valido documento di riconoscimento e accreditati dalla scuola di appartenenza.

Art. 6: La commissione giudicatrice sarà costituita da docenti e studiosi di solida e comprovata esperienza scientifica. A nessun titolo potranno far parte della commissione docenti che insegnano negli istituti frequentati da alunni partecipanti al Certame. Anche per la commissione valgono le norme dei concorsi pubblici.

Art. 7: La commissione giudicatrice attribuirà, a suo insindacabile giudizio, i premi messi in palio.

Primo premio

Bonus per viaggio in una delle capitali d’Europa

800

 

Secondo premio

Bonus acquisto libri e/o prodotti multimediali

400

 

Terzo premio

Bonus acquisto libri e/o prodotti multimediali

250

 

 

Inoltre saranno premiati tutti gli alunni che si classificheranno fino al ventesimo posto con libri messi gentilmente a disposizione dalle associazioni sostenitrici del Certame.

Art.8: A tutti gli alunni, ai docenti e alle scuole sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Si fa presente che nel corso dell'anno si terrà un ciclo di conferenze e laboratori tesi ad approfondire anche in chiave contemporanea il pensiero di Vico, con particolare riferimento sia al tema del Certame di quest’anno, che a quello della salute e della corporeità: infatti nella filosofia vichiana la vita in tutte le sue espressioni, sensitive, conoscitive ed emotive, affonda le sue radici nell’elemento corporeo, anche quando se ne separa per avere accesso ad una dimensione più propriamente spirituale.

Le registrazioni delle lezioni e dei seminari saranno disponibili sul sito del Certame Vichiano, www.certamevichiano.it .

Il programma delle manifestazioni conclusive del Certame sarà successivamente reso noto nel dettaglio.

Per ulteriori informazioni si può contattare il coordinatore del Certame, Prof. Domenico Bianco: domenico.bianco49@gmail.com

Il Dirigente scolastico
Prof. Carlo Antonelli